top of page

Gruppo teaLtro nasce nel mese di dicembre 2015.

La direzione artistica è affidata a Vincenzo Ercolano, laureato in Storia dell’Arte Contemporanea, che si occupa di cinema e teatro (come autore, attore e regista) da molti anni. Ha iniziato a lavorare con giovani attori, a livello amatoriale, su tematiche sociali, portando in scena vari spettacoli (caratterizzati dalla fusione di recitazione, coreografica, musica e cinema) e continuando poi nelle scuole, con la realizzazione di spettacoli e film. Ha anche ottenuto un premio speciale partecipando al concorso nazionale GrandPrix del Teatro nell’anno 2016.

L’obiettivo principale di teaLtro, gruppo non formalmente costituito per libera scelta, formato esclusivamente da attori non professionisti, è quello di fare informazione utilizzando l’arte, la musica, la poesia come mezzo di trasferimento del sapere, attraverso le emozioni, utilizzando una ricerca meticolosa degli argomenti proposti in modo da non sconfinare nella retorica, da non dar adito a pregiudizi.

LOGO TEALTRO NERO.png
240531670_102472835500093_5212894970177395233_n.jpg

Domande?

VINCENZO ERCOLANO

 

Nasce a Vico Equense, in provincia di Napoli, nell’agosto del 1974.

Trascorre l’infanzia e l’adolescenza tra le colline e il mare della Penisola Sorrentina,

conservando le monete lasciate qua e là dai genitori per potersi pagare il cinema,

spesso raggiunto di nascosto.

Si diploma alla Scuola d’arte, dove inizia a girare cortometraggi con un gruppo di

compagni di classe. Partecipa alla Mostra Cinematografica di Venezia

dopo essere risultato tra i migliori 100 in Italia con un elaborato di analisi sui film

dell’anno.  Nel 2003 si laurea in Storia dell’Arte Contemporanea a Napoli, con una

tesi sul  rapporto tra arte statica e cinetica attraverso i documenti filmati da

Mario Martone e Mario Franco relativi alla mostra Terrae Motus allestita da Lucio Amelio.

Lavora, inizialmente come volontario, con ragazzi disabili di varie età, organizzando corsi

di palestra-gioco e altre attività e seguendoli poi presso le loro abitazioni con programmi

specifici.

Nel frattempo, arrotonda con vari mestieri: aiuto tipografo, muratore e imbianchino, lavapiatti, ballerino di tarantella, barista e cameriere.

Gioca a pallavolo e prende il cartellino di allievo allenatore.

Scrive da sempre e inizia a pubblicare brevi racconti e poesie con piccole case editrici. Collabora anche con alcuni giornali locali.

Studia cinema, fotografia e teatro sia all’università, e in vari corsi (a Napoli e Milano), sia da autodidatta, lavorando con gruppi di ragazzi, che vivono in situazioni marginali, a vari progetti documentaristici e di fiction.

Ottiene il terzo posto con un mediometraggio con tema Antropologia Culturale.

Propone in download gratuito le sue raccolte di poesie e racconti che, visto il successo, vengono notati da alcune case editrici. Pubblica così Oscurità Tramandate per Draw Up e varie poesie con Il Cigno. Il romanzo seguente è Il pugno, edito da Porto Seguro.

Scrive e dirige vari spettacoli teatrali e musicali in cui è anche attore e cantante. È uno dei primi, alla fine degli anni novanta, a scegliere di mescolare il linguaggio teatrale classico con la componente cinematografica.

Viene chiamato da alcune associazioni napoletane per corsi sulla storia del cinema, sull’analisi cinematografica e per presentare varie proiezioni e cine-forum.

Viaggia per il mondo, in luoghi sia vicini che lontani, realizzando foto e video.

 

Collabora con l’Università di Amiens per un progetto sulla vita scolastica, girando un film-documentario in una scuola elementare di Napoli.

Il lavoro come esperto di cinema continua dopo essersi trasferito in provincia di Milano, dove tiene corsi di analisi cinematografica presso alcune biblioteche.

Intanto, insegna Lettere dal 2006, nelle scuole secondarie di primo grado, puntando a una compenetrazione fra letteratura, cinema e teatro.

Con alunni e colleghi, in dieci anni realizza (da autore e regista) svariati spettacoli teatrali e film (corto e lungometraggi), occupandosi anche di concorsi letterari per le scuole e curando la regia delle serate di premiazione. Nei suoi lavori affronta tematiche sociali ed etiche. È direttore artistico, autore e regista del Gruppo Teatrale, “Tealtro” che ha esordito con uno spettacolo scritto per la Giornata della Memoria e che ha come cardine le emozioni, per lanciare messaggi sul tempo in cui viviamo (In questo momento) e agiamo, viste attraverso le sfumature della storia (A chi vuole ascoltarci), della società (Un posto) della fantasia (La superficie nascosta di una poesia). Gli spettacoli seguenti spaziano dalla commedia (Faccio senza lo psicologo) alla denuncia sociale. Tiene anche seminari sul teatro, sia a livello teorico che pratico. Nel periodo di pandemia ha condotto, a distanza, gli attori del gruppo alla registrazione di brevi video basati sulle sue poesie e ha costruito, anche mediante le loro riflessioni di attori, il mediometraggio “Progetto Comunque teaLtro Libero"  un atto di amore verso il teatro e un manifesto sulla libertà di esprimersi. Negli ultimi mesi del 2021 ha poi scritto e diretto “Ricerche”, percorso fisico e mentale di ritorno alla natura e di valorizzazione di quanto abbiamo, concreto o astratto che sia.

Ha sostenuto il cinema attraverso recensioni pubblicate sui social nelle quali spiega e analizza i film usciti in sala dal punto di vista tanto narrativo quanto tecnico, mediante collegamenti anche storici e sociali, invitando le persone a frequentare il cinema e superare i pregiudizi sui vari generi.

Attualmente vive a Senago,  continua a correre (sua grande passione sportiva), insegna presso le Scuole Secondarie di Primo Grado e continua ad aprire la didattica al contributo di cinema e teatro. Con quest’ultima forma d’arte ha portato in scena, con gli alunni, nel complesso, tra saggi, recite e spettacoli, più di dieci lavori, tra i quali “Il mago della pioggia” tratto da Hesse, “Disobbediente” – su alcuni grandi autori ribelli della letteratura contemporanea – e “Una mollica della tua anima” – riflessione sulla guerra del quale è anche autore. Ha anche organizzato percorsi cinematografici per coinvolgere gli alunni dalla sceneggiatura alle riprese, dalla tecnica di ripresa alla recitazione e, quindi, guidandoli nel girare un film.

Alcuni dei suoi lavori (o trailer degli stessi) sono visionabili sul suo canale You Tube.

Vincenzo Ercolano

galleria fotografica

ISCRIVITI AL CORSO ONLINE

Contattaci

Gruppo teaLtro

Garbagnate Milanese (MI)

Tel. 338.121.54.76

Email: tealtropassione@gmail.com

  • Youtube
  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
bottom of page